Procedure sovraindebitamento del 11/11/2021

Comunicazione ex art. 14-sexies e octies L. 3/2012 Liquidazione Patrimonio ex art 14 ter L.3/2012 della Cassa di Previdenza, Sovvenzioni ed Assistenza tra i dipendenti del Comune di Bari RG n.2/2021

TRIBUNALE DI BARI

 

Comunicazione ex art. 14-sexies e octies L. 3/2012 Liquidazione Patrimonio ex art 14 ter L.3/2012 della Cassa di Previdenza, Sovvenzioni ed Assistenza tra i dipendenti del Comune di Bari

RG n.2/2021

 

In relazione alle numerose osservazioni pervenute al progetto di stato passivo della procedura in oggetto, che sostanzialmente possono riassumersi nei seguenti cinque punti:

1)-espunzione dal progetto di stato passivo di coloro i quali non hanno proposto “domanda di partecipazione alla liquidazione” ex art 14 septies;

2)-differenze tra quanto indicato dagli scriventi a titolo di restituzione “contributi associativi” e quanto richiesto dai singoli partecipanti alla liquidazione;

3)-mancato riconoscimento dell’indennità di “buona uscita” ai sensi dell’art 6 dello Statuto della Cassa di Previdenza, Sovvenzioni ed Assistenza tra i dipendenti del Comune di Bari;

4)-mancato riconoscimento del privilegio ex art 2751 bis n. 1 o di altro privilegio in luogo del rango chirografario attribuito dagli scriventi;

5)-ammissione del credito del Prof Francesco Campobasso per l’attività di OCC;

gli scriventi hanno:

  • recepito le osservazioni formulate ai sub 1) e 2) e quindi rettificato in tal senso lo stato passivo;
  • rettificato il progetto di stato passivo non tenendo conto delle sentenze emesse dal Giudice del Lavoro, ritenendole non opponibili alla presente procedura, successivamente al Decreto di codesto On.le Tribunale che ha disposto la liquidazione del Patrimonio ex art 14 ter L.3/2012 della Cassa di Previdenza, Sovvenzioni ed Assistenza tra i dipendenti del Comune di Bari;
  • ritenuto non ricevibili le osservazioni pervenute con riferimento al rilievo sub 3 (indennità di buona uscita) in quanto, a mente del combinato disposto dell’art 6 e dell’art 23 dello Statuto della Cassa, non v’è un diritto dell’associato (ex) a percepire l’indennità di “buona uscita” quando la cassa non provvede alle prescrizioni di cui all’art 23 dello statuto che prevede “l’iscrizione di un fondo di riserva speciale nel quale sarà accantonata una percentuale delle entrate effettive annue della cassa per la formazione delle disponibilità da erogarsi per i premi di buona uscita”e quindi ad accantonare una percentuale ovvero quando la cassa non è in equilibrio finanziario per provvedere alla concessione e liquidazione della c.d. “buona uscita”;
  • ritenuto, con riferimento al rilievo sub 4 (richiesta del riconoscimento del privilegio ex art 2751 bis n.1), non attribuibile alcun privilegio di natura retributiva agli istanti atteso che gli stessi non sono dipendenti della Cassa di Previdenza, Sovvenzioni ed Assistenza tra i dipendenti del Comune di Bari né tanto meno è possibile riconoscere un privilegio di natura contributiva ai versamenti effettuati in favore della cassa in quanto il privilegio previsto dall’art 2754 è riconosciuto solo ai contributi dovuti “ex lege” (vedi Cass n. 23520/2017);
  • ritenuto di non tener conto dei rilievi di cui al sub 5 (compensi OCC Prof Campobasso) attesa la pattuizione dei compensi tra le parti fornita di data certa e quindi opponibile alla procedura.

Pertanto si rende noto che il progetto di stato passivo per la procedura in oggetto, così modificato, è consultabile sul sito del Tribunale di Bari www.tribunale.bari.it

I creditori possono proporre osservazioni al progetto di stato passivo, da comunicarsi con le modalità di cui all’art 14 sexies L.3/2012 nel termine di 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso.


Allegati